Sudan vince Omar al-Bashir

50

SUDAN – Khartoum. 27/04/15. Omar al-Bashir presidente uscente del Sudan ha vinto la tornata elettorale con il 94% dei voti. Fonte Jeune Afrique.

Omar al-Bashir è al potere dal 1989 e ci rimarrà almeno fino al 2020. «Il numero di voti ottenuti dal candidato Omar Hassan Ahmed al-Bashir National Congress Party di, era 5.252.478, ovvero il 94,5% dei voti» ha detto oggi in conferenza stampa il capo della Commissione per le elezioni, Mokhtar al-Assam, dieci giorni dopo il voto. Bassa l’affluenza alle urne solo il 46,4% degli aventi diritto al voto ha partecipato alle votazioni tra il13 al 16 aprile. Elezioni importanti perché c’era da eleggere anche la rappresentanza regionale. Omar al-Bashir, ricercato dal Tribunale penale internazionale per il genocidio in Darfur, era il solo candidato di spicco in mezzo a 13 semi sconosciuti. L’opposizione ha boicottato le elezioni visto che le condizioni di voto non erano soddisfacenti. Secondo l’opposizione non erano ne eque ne libere. Il secondo candidato si è aggiudicato solo 1,43% dei voti nella persona di  Fadl el-Sayed Shouiab, il Partito della verità federale. La missione di osservazione dell’Unione africana (UA) aveva riferito, dopo il voto, che il tasso di partecipazione è stato “generalmente basso”, nonostante la decisione della commissione elettorale di allungare di un giorno il periodo di voto.