SUD AFRICA. Criminalità in calo tra ottobre e dicembre 2016

89

di Antonio Albanese SUD AFRICA – Johannesburg 16/01/2017. Ben 83479 persone sono state arrestate in Sud Africa tra ottobre e dicembre 2016, secondo la polizia sudafricana, Saps.

Dai dati ripresi da Defence Web si può notare che le operazioni Safer Festive Season e #BackToBasics tra il 1 ottobre e il 31 dicembre 2016 hanno caratterizzato questo periodo.
Il Western Cape ha avuto il più alto numero di arresti, 19625, seguito dal KwaZulu-Natal con 16760 e dal Gauteng con 10412 arresti. L’Eastern Cape e il North West hanno avuto gli arresti più bassi: 5339 e 3826; tutti gli arresti sono stati effettuati nel corso di 705639 operazioni di polizia.
La campagna Safer Festive Season ha visto le forze dell’ordine effettuare servizi di pattugliamento, posti di blocco, ricerca e arresti in aree strategiche nelle province costiere come KwaZulu-Natal, Western Cape e Eastern Cape hanno registrato un afflusso di visitatori e turisti provenienti da province interne come Gauteng, Free State, Mpumalanga, North West e Limpopo, con un aumento dei volumi di traffico su tutte le tratte nazionali e il movimento dei lavoratori migranti attraverso i confini.
Durante le loro operazioni, sono state sequestrate 1060 armi da fuoco, 8691 proiettili e 669 veicoli.

Molte le operazioni antidroga; le per le autorità di polizia, la presenza di droghe e alcol nelle comunità rimane una forte fonte di preoccupazione: «L’abuso di alcol è ancora un grosso problema in Sud Africa ed è un fattore chiave per il crimine. La domanda di droghe e l’abuso di alcol tende ad essere un punto di produzione per attività criminali quindi queste sono aree che tutti noi abbiamo bisogno di occuparci», ha detto il ministro della polizia Nkosinathi Nhleko. Per la polizia, il successo di Safer Festive Season è dovuto ad una visibilità elevata delle forze di polizia, che hanno visto il dispiegamento di 4953 agenti di polizia nei centri commerciali, che hanno ridotto drasticamente i reati. Alta visibilità unita a operazioni multidisciplinari hanno anche influenzato le tendenze del crimine e le statistiche della criminalità in questo periodo, secondo le autorità di polizia. Sono diminuiti del 5,3% i “crimini contro la comunità”, i crimini di contatto sono diminuiti del 5,4%, i reati contro la proprietà sono diminuiti del 2,2% e altri gravi reati sono diminuiti del 5,3%.