Stime di crescita per il Brasile

24

La crescita economica del Brasile potrebbe accelerare nel prossimo quarto dell’anno e le previsioni macro-economiche confermano la crescita per il 2013.

L’economia brasiliana si è espansa di uno 0,8% nel primo quarto del 2012 rispetto allo stesso periodo del 2011. Nonostante le previsioni negative di alcuni istituti economici per una debacle nella seconda metà del 2012, le stime di crescite sono tutte al positivo: 1,8% per l 2012 e 4% per l 2013. La pubblicazione dell’indice economico brasiliano Ibc fa sperare in una crescita economica, vero segnale della ripresa. L’indice Ibc è salito di uno 0,75% a giugno rispetto al mese precedente mentre si è espansa dell’1,5% rispetto allo stesso mese del 2011. L’espansione dei consumi e la “ripresa degli affari” incrementeranno questi dati, stando alle previsioni ufficiali brasiliane.  La Banca centrale brasiliana ha tagliato i tassi d’interesse un anno fa, il tasso base d’interesse (Selic) oggi è calato di otto punti percentuali rispetto al picco del 2011 (12,5%). Neanche il rischio inflativo è considerato pericoloso per la crescita del Paese: un’inchiesta della Banca centrale pubblicata recentemente mostra come il tasso d’inflazione stiamato alla fine dell’anno sia del 5% sempre più vicino all’obiettivo del 4,55 previsto dalla Banca centrale stessa.