STATO ISLAMICO. ISIS invita a eliminarci dalla faccia della Terra

111

Nella notte tra giovedì e venerdì scorsi, come è ormai tradizione è uscito il numero 86 di An Naba, settimanale dello Stato Islamico. Tra le notizie più interessanti riprese da alcuni canali Telegram di Daesh sono spuntate infografiche sul festeggiamento e le tradizioni collegate alla festa della fine del Ramandan, ovvero l’Eid al Fitr. Nel settimanale è divulgata anche un’infografica che riprende i combattimenti e gli sviluppi nella zona di Marawi, nelle Filippine, a conferma che il Sud Est asiatico è la nuova frontiera dello Stato Islamico.

Facendo seguito agli attacchi recenti, in particolare quello negli Stati Uniti in Michigan, diversi canali hanno rilanciato un immagine con didascalia: “Rispondete alla chiamata di Daesh e accoltellateli”. Il riferimento agli Stati Uniti è duplice: da una parte il riferimento indiretto riguarda proprio l’accoltellamento della guardia aeroportuale nel Michigan; dall’altra, nell’immagine la schiena da accoltellare porta i colori della bandiera americana. L’invito è dunque di continuare il tipo di attacchi.

Un altro invito ad attaccare i miscredenti viene fatto con un’altra immagine (nella foto) ripresa da diversi canali. L’immagine chiede di investire i miscredenti senza pietà. Per invitare i soldati del Califfato ad agire l’immagine riprende una macchina che idealmente investe diversi teschi con sullo sfondo Mosul. Per tale motivo, la chiamata è di investire i miscredenti per i crimini commessi dai militari contro la popolazione di Mosul. L’obiettivo primario, come ad esempio a Parigi nelle ultime settimane, sembrerebbero rimanere quindi i militari.

Un account russo ha poi indicato, nei giorni scorsi, che a breve usciranno le ripubblicazioni di video dalla casa di produzione Al Furqan. Non è la prima volta che Daesh riposta dei video, spesso sono messaggi per cellule nei paesi di appartenenza o un modo universale per rafforzare il morale delle proprie truppe o chiamare ad attacchi all’estero.

È di particolare interesse il riferimento ad un canale in lingua russa che propone soluzioni per la realizzazione di bombe e dei metodi migliori per uccidere gli infedeli, utilizzando diverse modalità per eliminare quanti lo Stato Islamico considera e definisce Kuffar.

Redazione

DAESH MATRIX è il secondo volume dedicato al fenomeno dello Stato Islamico. 

È possibile acquistare il libro su Tabook.it