Spezzato un circuito della droga verso l’Ue

30

TAJIKISTAN – Dushanbe. Le squadre antidroga della polizia tagika e afgana hanno smantellato un grande canale internazionale di traffico di droga, sequestrando 420 kg di sostanze stupefacenti e arrestando 13 trafficanti, stando a quanto riportato dall’agenzia di antidroga tagica il 7 dicembre.

Il circuito dal Badakhshan arrivava in Asia centrale e poiattraverso la Russia in Europa.

Un ufficiale della polizia afgana è stato ucciso e cinque feriti nell’operazione.

I trafficanti di droga arrestati nell’operazione erano anche coinvolti in rapimenti e traffico di esseri umani. Due donne tagike, infatti, sono state liberate dalla prigionia.

L’Afghanistan è il principale produttore mondiale di oppio, la materia prima dell’eroina, ed è «uno dei paesi più importanti del mondo in termini di produzione di resina di cannabis», secondo il World Drug Report 2012 delle Nazioni Unite.