SPECIALE DAESH MATRIX #61

120

di Redazione ITALIA – Roma 05/01/2017. AAA traduttori cercasi. Daesh, infatti, in questi giorni ha fatto girare una particolare richiesta: traduttori nelle lingue e dialetti più disparati del mondo per sostenere l’opera dei mujahidin della comunicazione. È uscito poi un video dal mandato di Ninive, sulle diverse battagli dei Mosul, un video, nell’ottica dello Stato Islamico, epico e motivazionale. Colpisce poi una nuova infografica che descrive il numero di attentati suicidi nel 2016 in Siria e Iraq: 1112; e in cui vengono elencati anche i mezzi distrutti e contro quale coalizione/esercito sono stati compiuti.
Sempre in tema di attentati, proseguono quelli contro la capitale irachena: Daesh rivendica 254 tra morti e feriti negli attentati dei giorni scorsi a Baghdad. Tra gli attentati che più hanno scosso la comunità irachena quello contro  il convoglio del capo del Consiglio delle fatwa del governo iracheno nella zona di Yarmouk: contyor il Mufti del governo Mahdi as-Sumaida’i. L’obiettivo di Daesh è molto chiaro: minare le basi della comunità sciita e instaurare una atmosfera di terrore che porti tutti a diffidare di tutti. ISIS è ben consapevole delle spaccature in seno al governo e cerca dunque di alimentarle per prendere tempo. Sempre sanguinose le giornate a Mosul, dove il fronte si sposta di pochi metri a prezzo di numerose vite.
In Siria la tregua è stata congelata. I ribelli non ci stanno più a sopportare i continui attacchi di Assad ad Aleppo ovest, Damasco e Idlib. Nulla di nuovo sotto il sole dunque. Assad continua con la sua carneficina. A corroborare l’idea di uno sterminio tecnico-etnico le dichiarazioni dal Libano di Khamenei secondo cui Hezbollah non rientrerà più in Libano. Ed è il motivo per cui ci sono feroci attacchi a Damasco, città che Hezbollah considera oramai la sua prima residenza, dove non vuole “intrusi”.
Nel frattempo si apprende che la portaerei russa Kuznetsov dovrebbe lasciare a fine gennaio la zona di operazioni nel Mediterraneo per tornare nella sua sede di residenza abituale.
DAESH MATRIX è il secondo volume dedicato al fenomeno dello Stato Islamico. Per informazioni e prenotazioni scrivere a: segreteria.redazione@agccommunication.eu