Sparatorie a Bangui

34

REPUBBLICA CENTROAFRICANA – Bangui. 20/12/13. Combattimenti in prossimità dell’aeroporto di Bangui. A darne notizia ITAR-TASS che cita fonti del Paese centroafricano.

A quanto si apprende dai media vi sarebbero in corso aspri combattimenti in una base militare presso l’aeroporto internazionale di Bangui M’poko, la capitale della Repubblica Centrafricana, dove vi sono le truppe francesi. I soldati sono stati inviati a Bangui dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per cercare di riportare l’ordine nel paese che vive oggi nel caos. Militanti M’Poko hanno preso d’assalto un gruppo armato illegale “Anti-Balaka”. Alcuni testimoni hanno parlato di colpi d’artiglieria e mortai, mitragliatrici. Tra i peacekeepers africani ci sarebbero dei feriti. Nel gennaio di quest’anno tra il governo e i rappresentanti dell’opposizione politica CAR è stato firmato un accordo di cessate il fuoco. Tuttavia a marzo militanti dei gruppi “selettivamente” sono stati catturati nella capitale della Repubblica Centrafricana. Il capo di CAR François Bozizé è stato costretto a fuggire dal Paese. Dal momento che lo Stato non smettere di combattere i sostenitori e gli oppositori del nuovo regime.
La risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, autorizza il CAR a un’ operazione militare congiunta afro-francese.