Jihadisti marocchini in carcere in Spagna

58

SPAGNA – Madrid 08/11/2015. Un giudice della Corte nazionale spagnola ha ordinato la carcerazione di tre jihadisti dello Stato Islamico di origine marocchina.

I tre avevano aderito alla rete jihadista «pronta a commettere atti terroristici». Il giudice Fernando Andreu ha confermato la detenzione di Yassin El-Moraubet, Abdel Razaq Essalhi e Walid Qudra. Andreu ha accusato i tre jihadisti di avere attivamente partecipato a d una organizzazione terroristica, fatto che porta una condanna tra i 6-12 anni di carcere, e aver indottrinato e reclutato persone per partecipare a una organizzazione terroristica, fattispecie che comprende una condanna tra i cinque e 10 anni di carcere.