Madrid rafforza Ceuta e Melilla

52

SPAGNA – Madrid 10/03/2014. Secondo Euro Weekly News, la Spagna sta per investire più di 2,3 milioni di euro per rafforzare Ceuta e Melilla, i due principali valichi di frontiera tra il Marocco e la Spagna utilizzati dai migranti sub-sahariani.

Questa misura è destinata, nelle intenzioni del governo di Madrid, a scoraggiare le migliaia di migranti che arrivano ai confini della Spagna e dell’Ue attraverso le due enclavi in Nord Africa. Il ministro degli Interni spagnolo, Jorge Fernández Díaz, ha precisato che il rafforzamento della sicurezza sarà operativo nelle prossime settimane è includerà «i rivestimenti delle recinzioni di sei metri di altezza che circondano le due città con un tipo di rete progettata per impedire a chiunque di arrampicarsi». Ha aggiunto che a Ceuta, «altri 20 agenti saranno utilizzati accanto ad un elicottero per dissuasione e scoprire i migranti (…) a Melilla, il governo sta progettando di costruire tre torri di avvistamento che saranno equipaggiate con telecamere sensibili al calore».