Sommergibili tedeschi per Israele

67

di Antonio Albanese  ISRAELE – Gerusalemme 23/10/2016. Israele starebbe acquistando altri tre sottomarini dalla Germania ad un prezzo combinato di 1,2 miliardi di euro. Secondo quanto riporta il quotidiano Maariv.

Secondo il quotidiano, un accordo dovrebbe essere firmato il 7 novembre con lo scopo di sostituire i sommergibili Dolphin più vecchi della sua flotta, entrati in servizio nel 1999.

Il portavoce del governo tedesco Georg Streiter ha detto alla Afp che Israele sta prendendo in considerazione l’acquisto di nuovi sottomarini per sostituire la sua flotta esistente «dal 2027»

Streiter ha detto che le discussioni in materia di assistenza finanziaria tedesca per l’acquisto erano svolte «a diversi livelli». Israele ha già cinque moderni sottomarini tedeschi, con un sesto in consegna nel 2017, riporta Maariv. I Dolphin possono essere dotati di missili armati con testate nucleari: «I nuovi sottomarini sono tra i più avanzati, moderni in circolazione», riporta Maariv.