Rilasciati ostaggi in Somalia

43

KENYA – Nairobi 04/11/2014. I pirati somali hanno liberato sette marinai indiani detenuti per quasi quattro anni dopo il pagamento di un riscatto.

Il rilascio sarebbe avvenuto il 31 ottobre. I marinai liberati (nella foto) erano l’equipaggio della nave battente bandiera panamense, MT Asphalt Venture, sequestrata nel settembre 2010. Otto di loro erano stati liberati dai pirati insieme con la nave nell’aprile 2011 sempre dopo il pagamento di un riscatto.
I loro rapitori dissero che il resto dell’equipaggio sarebbe stato liberato solo quando le autorità indiane avessero liberato i pirati detenuti e non è stato stabilito se questa richiesta sia stata soddisfatta o meno.
A dar notizia e conferma della liberazione è stata la Ecoterra International, ufficio, con sede in Kenya, che monitora l’attività marittima sull’Oceano Indiano. Nella loro dichiarazione si legge che gli ostaggi «sono stati finalmente liberati dai loro rapitori dopo il pagamento di un riscatto e sono arrivati ​​a Mogadiscio, capitale della Somalia, da dove voleranno direttamente in India». Il governo somalo della regione è stato direttamente coinvolto nel rilascio dei marinai che erano tenuti prigionieri a Haradheere nella Somalia centrale.