Sofia vieta il niqab e il burqa

35

di Anna Lotti BULGARIASOFIA 01/10/2916. Il Parlamento della Bulgaria ha approvato la legge che proibisce il velo islamico in pubblico, il 30 settembre.

La legge “Divieto generale di indossare abiti in pubblico che in parte o completamente coprano il volto”, riporta Afp, fa riferimento al burqa o il niqab; le infrazioni comporteranno multe di 200 leva (103 euro), che arrivano a 1.500 leva per infrazioni ripetute. La comunità musulmana della Bulgaria, che risale alle conversioni effettuate durante il periodo ottomano, costituisce circa il 13 per cento della popolazione, per lo più di minoranza turca.

Generalmente le donne musulmane in Bulgaria hanno sempre indossato solo un semplice velo per coprire i capelli; di recente c’è stato un aumento del numero di donne che indossavano il niqab tra le comunità musulmane ultra-conservatrici della minoranza rom. La legislazione è stata approvata con l’opposizione del partito di minoranza turca Mdl che ha accusato gli altri partiti di «seminare l’intolleranza religiosa».