Sofaz investe circa 4 miliardi in progetti di sviluppo economico e sociale

59

La State Oil Fund of Azerbaijan (Sofaz) ha deciso di destinare 3,34 miliardi di manat per l’implementazione di diversi progetti ideati per lo sviluppo economico, sociale e per la protezione ambientale del Paese.

La Sofaz ha deciso di destinare una parte rilevante del fondo per migliorare lo status di benessere dei rifugiati e degli sfollati impegnandosi a garantire un posto di lavoro; per questo proposito sono stati destinati 1,02 miliardi di manat. Nel settore idrico 779,6 milioni di manat sono stati destinati all’acquedotto che dalla zona Oguz-Gabala raggiunge Baku e 762.5 milioni per la ricostruzione del canale Samur-Absheron. Nelle settore delle infrastrutture 297.9 milioni di manat sono stati destinati al finanziamento dell’oleodotto azero Baku- Tbilisi-Ceyhan (costruzione completata nel 2006) e 259.4 milioni alla rete ferroviaria Baku-Tbilisi-Kars.

Per l’aumento del capitale della Azerbaijani Investment Company il fondo ha fornito 90 milioni di manat, mentre 87.6 milioni sono stati destinati per regolare le quote della State Oil Company of the Azerbaijani Republic (Socar) nel progetto di sviluppo del campo di estrazione petrolifera e di gas naturale Azeri-Chirag-Guneshli. Per sostenere il programma statale che prevede l’istruzione dei giovani azeri all’estero sono stati allocati 39.8 milioni di manat. Il patrimonio della SOFAZ stimato il 1 luglio 2012 è aumentato del 9.6% rispetto all’inizio dell’anno, passando da 29,8 miliardi a 32,666 miliardi di manat. Il fondo è stato istituito per la costruzione e ricostruzione di importanti strutture dal punto di vista economico e strategico e per risolvere i problemi nazionali.