Sochi: nuovo codice della strada per le Olimpiadi

46

RUSSIA- Mosca. 24/12/13. La Duma di Stato ha adottato in seconda e terza lettura le modifiche proposte dal governo al Codice degli illeciti amministrativi (CAO), imponendo sanzioni per violazione delle norme stradali durante le “Olimpiadi” a Sochi.

Il codice amministrativo è stato completato con un articolo che prevede l’introduzione di un regime speciale per la circolazione dei mezzi durante i Giochi Olimpici o Paraolimpici, dal 7 gennaio al 21 marzo 2014 con multe fino a 5.000 rubli. Sarà vietato fermarsi sulle strade nei pressi dello svolgimento dei giochi. Sochi inoltre vieta la circolazione delle automobili con i numeri di altre città. Le restrizioni non riguardano i residenti locali le cui auto sono stati registrati a Sochi. I proprietari di veicoli che che con la loro circolazione garantiscono il pieno funzionamento delle attività della città, ma non sono registrati in Sochi non potranno utilizzare le strade cittadine, potranno passare solo i mezzi accreditati e che hanno ricevuto un pass per i loro veicoli. Senza la richiesta si rischia una multa fino a 3.000 rubli. La nota esplicativa del documento rileva che il disegno di legge è stato preparato per soddisfare gli obblighi della Federazione russa al Comitato Olimpico Internazionale (CIO) in materia di circolazione dei veicoli bordo durante lo svolgimento dei giochi, così come la definizione del meccanismo giuridico per attuare le prescrizioni in materia di trasporti, in base ai suggerimenti CIO.