Snowden rapito a Mosca dal Mi6?

38

RUSSIA – Mosca 10/12/2013. Edward Snowden, l’ex tecnico di Nsa e Cia, potrebbe essere rapito e portato via dalla Russia.

Secondo l’agenzia Pravda si tratterebbe di una priorità per il Mi6 e per tutta l’ambasciata britannica a Mosca. La Pravda riporta le dichiarazioni di un altro ex agente della Nsa, Wayne Madsen. Non si sa nulla se anche la Cia abbia ricevuto un simile incarico e se l’ambasciata degli Stati Uniti sia coinvolta. In questo periodo, l’ambasciata britannica ha intercettato telefonate e lettere del “cerchio interno” di Edward Snowden e ha cominciato a “scandagliare” i contatti a Mosca.

Inoltre secondo The Guardian, Snowden è in possesso di una serie d’informazioni “da incubo” per gli Usa, anche se ha deciso di non rivelarle. In particolare, Wayne Madsen ha detto che la sua ragazza, che in precedenza ha lavorato per la National Security Agency come esperto di lingua russa, ha cercato di contattare alcuni conoscenti di Snowden, per essere poi invitata ad andare all’ambasciata britannica per una formazione speciale. Lei sarebbe stato anche chiesto di riferire se ci fossero state manifestazioni d’interesse del Fsb nei suoi confronti.