Proteste anti Assad a Suwayda

11

SIRIA – Suwayda 19/04/2016. La parata per commemorare il LXX anniversario dell’indipendenza della Siria dalla Francia si è trasformato in una protesta anti-regime.

Il 17 aprile, 200 manifestanti hanno divelto il ritratto dell’ex presidente siriano Hafez al-Assad, con quella del leader druso Sultan Pascià al-Atrash, riporta il blog Syria Direct. Sultan Pascià al-Atrash guidò la rivolta popolare contro il dominio francese nel 1925 e in seguito ha partecipato alla lotta d’indipendenza del 1945 che affrettò il ritiro della Francia dalla Siria. La piazza in precedenza conteneva una statua di Hafez al-Assad, che i rivoltosi avevano abbattuto dopo l’assassinio dello sceicco Waheed Balaus, il capo del gruppo Sceicchi della Dignità, a settembre 2015. Gli Sceicchi della Dignità sono un movimento religioso e politico che intende di proteggere Suwayda da aggressioni esterne di qualsiasi genere. Inizialmente organizzata da un locale partito politico anti-regime, chiamato “Società per il Lavoro Patriottico”, la protesta comprendeva tra le sua fila anche studenti e attivisti indipendenti dell’opposizione della provincia a maggioranza drusa. Per essendo all’ordine del giorno, le proteste contro le politiche del regime, come l’arruolamento forzato e il licenziamento arbitrario dei dipendenti statali, sono all’ordine del giorno nella regione di Suwayda, questa è la prima volta che i manifestanti hanno chiesto apertamente la caduta del regime siriano dopo l’assassinio dello sceicco Waheed al-Balaus. Nonostante l’escalation della protesta «le forze di sicurezza non sono intervenute» riporta il blog.
La capacità del regime di intervenire in tali eventi è limitata poiché Suwayda è “divisa” tra fazioni armate; la sera del 17 aprile, i residenti Suwayda che sostengono il regime siriano hanno tolto il ritratto di al-Atrash dalla piazza, sostituendolo con una bandiera di Stato siriana, scatenando le ire dei manifestanti.