SIRIA. Russia, Iran, Turchia ad Astana per parlare di Siria

87

Rappresentanti di Russia, Iran e Turchia si incontreranno nella capitale kazaka, Astana, il 16 marzo, per discutere della guerra siriana durata oramai sette anni. Lo ha annunciato il 6 marzo il ministero degli esteri kazako.

Riporta Efe che le ambasciate russa e iraniana ad Astana hanno confermato la partecipazione dei ministri degli Esteri dei loro paesi, Sergey Lavrov e Javad Zarif. L’ambasciata turca ha detto che avrebbe partecipato il ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu o il suo vice, Ahmet Yildiz.

La Russia, la Turchia e l’Iran sponsorizzano il processo Astana e sono i garanti dell’annoso accordo di cessate il fuoco siriano. Mosca e Teheran sostengono il regime del presidente Bashar al-Assad, mentre la Turchia sostiene le milizie dell’opposizione siriana.

Secondo il ministero degli Esteri russo, anche l’inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria Staffan de Mistura sarebbe stato invitato ai colloqui di Astana. L’incontro ministeriale, al quale non parteciperanno né il governo siriano, né i gruppi di opposizione, ha lo scopo di analizzare i risultati dei colloqui di pace dell’anno scorso sulla Siria e di delineare ulteriori azioni comuni.

Nella dichiarazione del ministero kazako, si afferma inoltre che un’altra riunione a livello tecnico si sarebbe tenuta nella capitale il giorno prima della riunione dei ministri degli Esteri per discutere il rilascio dei detenuti, la consegna dei caduti e la ricerca delle persone disperse.

L’ottavo e ultimo ciclo di colloqui ad Astana, incentrato su un accordo intersiriano, si è svolto dal 21 al 22 dicembre e ha portato allo svolgimento del Congresso per il dialogo nazionale siriano a gennaio 2018 in Russia, dove è stata creata una commissione costituzionale per la Siria sotto l’egida delle Nazioni Unite.

I colloqui di pace di Astana sono stati avviati il 23-24 gennaio 2017 con l’obiettivo di porre fine alla violenza e migliorare la situazione umanitaria nella Siria devastata dalla guerra civile.

Anna Lotti