Assad ringrazia Mosca

37

SIRIA – Damasco 19/09/2013. Il presidente siriano Bashar al-Assad ha ringraziato Mosca il 18 settembre per il sostegno dato a Damasco nell’evitare sia la minaccia di un attacco straniero che nella lotta al terrorismo, riporta l’agenzia di stampa statale siriana Sana. 

In un incontro con il viceministro degli esteri russo Sergei Ryabkov, Assad ha detto che la posizione assunta dalla Russia potrebbe portare alla creazione di un nuovo equilibrio di potere nel mondo. Anche se Mosca ha confermato lo svolgimento dell’incontro, non ha rivelato alcun dettaglio sui colloqui tra Assad e Ryabkov. L’addetto stampa dell’ambasciata russa in Siria ha fatto sapere che il 17 settembre, Ryabkov aveva avuto un incontro di molte ore con il ministro degli Esteri siriano Walid Muallem. I negoziati hanno riguardato il piano russo-statunitense di mettere le scorte siriane di armi chimiche sotto controllo internazionale. Gli Stati Uniti stanno spingendo per una risoluzione del Consiglio di Sicurezza Onu che avrebbe permesso l’uso della forza militare contro la Siria se Damasco non avesse rispettato il piano, come confermato dal portavoce del Dipartimento di Stato USA Jen Psaki, dopo che il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov aveva definito questa condizione un punto di stallo e non di partenza.