SIRIA. Idlib in via di estinzione

165

Tutti parlano di Idlib, ma come scrivono gli account dei ribelli: «Idlib sta lentamente scomparendo. Lo abbiamo visto fare ad Aleppo, lo abbiamo visto a Damasco, est Goutha, Douma, lo abbiamo visto a Daraa e potremmo continuare per molte righe a scrivere nomi di città, senza nominare quelle invase da ISIS. Il metodo è sempre lo stesso e ricorda tanto una guerra che noi non conosciamo più: accerchiamento, assedio, bombardamenti a macchia di leopardo, ma in quelle aree a tappeto, attacco di terra. E così, mentre la comunità internazionale riunisce personaggi più o meno coinvolti a Ginevra, e mentre alcuni degli attori principali si sono riuniti a Teheran a sud di Idlib, siamo già alla fase dei bombardamenti a tappeto con elicotteri e barrel bomb. Erdogan è stato il grande sconfitto dei questa trattativa a tre: Russia, Iran, Turchia e Assad è sempre più vincitore suo malgrado.

Per  ricostruire un po’ di storia: un mese dopo la partenza del primo convoglio dal sud in direzione di Idlib e un giorno dopo il fallimento del summit di Teheran, il governo siriano ha annunciato l’inizio dell’offensiva sulla zona di Idlib. L’offensiva, come spesso in Siria, è iniziata con un pesante bombardamento da parte aerea russa e siriana su tutto il fronte. L’attacco aereo dovrebbe andare avanti per qualche tempo prima dell’inizio della fase di terra, forse anche per permettere che qualcosa si muova da un punto di vista politico. Dalla notte di venerdì era iniziato il conto alla rovescia per la battaglia di Idlib, dopo il fallimento del summit di Teheran. 

L’SAA si prepara ad un attacco con rischio di catastrofe umanitaria. Ma alcune fonti militari della Tiger Force all’account Yusha Yusef danno la battaglia di Idlib come iniziata. Tutti gli aerei russi presso la base aerea di Khmeimin si sono nuovamente alzati in volo e vi sono stati molti attacchi aerei russi su Khan Sheikhoun, a sud di Idlib. 

Il governo siriano ha bombardato con razzi e artiglieria la zona di Al Khuwayn, zona di Idlib. Gli elicotteri del governo siriano hanno ricevuto le barrel bomb da sganciare su Khan Sheikhoun. Nel corso della giornata ne avrebbero sganciate diverse decine. Una donna è rimasta uccisa e vi sono stati diversi feriti in attacchi aerei russi su Abdin, a sud di Idlib. Successivamente viene indicato che sale a quattro morti e decine di feriti il numero di vittime per attacco aereo siriano di Abdin. Un civile è rimasto ucciso e diversi feriti in un bombardamento con barrel bomba su Halbeh, a sud est di Idlib. Vi è stato un attacco con un missile del governo siriano su Umm Jalal, nella zona di Idlib. L’ospedale a sud di Idlib è andato fuori servizio a seguito di bombardamento da parte del governo siriano con barrel bomb. Si posta una mappa che mostra il concentramento dei bombardamenti nella zona nord di Hama/sud di Idlib.

Redazione