Oltre un miliardo di dollari per la Siria

40

KUWAIT – Kuwait City 15/01/2014. Gli Stati Uniti daranno ulteriori 380 milioni di dollari in aiuti umanitari per aiutare le popolazioni colpite dalla guerra in Siria, ha annunciato il Segretario di Stato John Kerry il 15 gennaio.

«La situazione umanitaria in Siria è uno scandalo che dovrebbe offendere ogni coscienza ragionevole, e l’angoscia del popolo siriano esige la nostra azione collettiva», ha detto Kerry alla conferenza dei paesi donatori in Kuwait. «Il popolo siriano ha disperatamente bisogno che la comunità globale fornisca sostegno umanitario, e prema per una soluzione politica che possa mettere fine alla violenza, una volta per tutte».

Kerry ha detto che quest’ultimo stanziamento porta il totale degli aiuti Usa a 1,7 miliardi di dollari.

Questo denaro finanzierà le misure volte ad alleviare la la situazione all’interno della Siria, così come i rifugiati e le comunità ospitanti nei paesi vicini.

Le nazioni che partecipano alla conferenza si sono impegnate in questi modo: Kuwait 500 milioni di dollari, Stati Uniti d’America 380 milioni, Arabia Saudita 260 milioni, Regno Unito 164 milioni, Qatar 60 milioni, Iraq 13 milioni, Finlandia 7 milioni.