SIRIA. Assad approva il rientro dei profughi di Qusayr

63

Le agenzie di sicurezza del regime siriano hanno approvato il 29 settembre il ritorno di una nuova ondata di rifugiati siriani da Qusayr nella provincia di Homs. L’attivista dei media e giornalista Ahmad al-Qaseer, che segue le condizioni dei rifugiati siriani in Libano, ha scritto sulla sua pagina Facebook, ripresa da Asharq al Aswat, che il regime ha accettato il ritorno di 1.200 famiglie a Qusayr in due gruppi.

Il primo gruppo comprenderebbe 790 famiglie pari a 3.594 persone e il secondo sarebbe composto da 410 famiglie, i cui nomi dovrebbero essere pubblicati il 2 ottobre, ha detto. L’esercito siriano ha ripreso Qusayr, una città strategica vicino al confine con il Libano, nel giugno 2013 dopo un assalto guidato dai miliziani di Hezbollah.

La popolazione, oggi profuga, di Qusayr, prosegue Asharq Al-Awsat, ha detto che la maggior parte dei residenti ha già chiesto di tornare nella loro città: «Circa 1000 persone hanno ottenuto il permesso a luglio, mentre due giorni fa gli organismi di sicurezza siriani hanno offerto permessi per più di 3.500 persone», riporta il giornale.

La maggior parte di questi rifugiati ha lasciato Qusayr tra il 2011 e il 2012 verter andare a Homs, Qalamoun orientale e occidentale, Hasya’, Shansar e Jandar nelle campagne di Homs. Negli ultimi anni solo un piccolo numero di rifugiati, per lo più funzionari pubblici, è stato autorizzato a ritornare nell’area. Per quanto riguarda le famiglie che hanno lasciato Qusayr e sono andate in Libano, si stima che il loro numero sia di decine di migliaia, che vivono per lo più in campi profughi in condizioni economiche e sociali disastrose.

Nonostante le loro richieste, i residenti di Qusayr sfollati in Libano, finora si sono visti negare il ritorno: «Non più di 170000 rifugiati siriani sono tornati a casa dal Libano, che ospita circa un milione di rifugiati», riporta il giornale, aggiungendo che nessuno è tornato a Qusayr, che si trova a circa 10 chilometri dal confine libanese.

Lucia Giannini