SIRIA. Ankara attaccherà le truppe addestrate degli USA

143

«Gli Stati Uniti continuano ad addestrare le forze di sicurezza locali in Siria. L’addestramento mira a migliorare la sicurezza degli sfollati che ritornano nelle loro comunità devastate. È altresì essenziale affinché Isis non possa riemergere in aree liberate e non governate. Questo non è un nuovo “esercito” o una convenzionale “guardia di frontiera”». Così apre un comunicato del dipartimento della Difesa Usa che spiega i motivi dell’addestramento fornito alle SDF siriane. 

«Queste forze di sicurezza sono concentrate internamente per impedire ai combattenti Isis di fuggire dalla Siria e aumentare la sicurezza locale nelle aree liberate. Queste forze proteggeranno la popolazione locale e contribuiranno a impedire che Isis lanci nuovi attacchi contro gli Stati Uniti e i loro alleati e partner, in attesa di una soluzione politica a lungo termine della guerra civile siriana a Ginevra (…) Siamo profondamente consapevoli delle preoccupazioni per la sicurezza della Turchia, nostro partner della coalizione e alleato della Nato. Le preoccupazioni della Turchia in materia di sicurezza sono legittime. Continueremo a essere completamente trasparenti con la Turchia per quanto riguarda i nostri sforzi in Siria per sconfiggere Isis e sostenere il nostro alleato della Nato nei suoi sforzi antiterrorismo».

Ma la Turchia non è convinta e afferma che l’operazione militare che intende lanciare contro i militanti curdi, appoggiati dagli Stati Uniti nella città siriana di Afrin potrebbe espandersi nella vicina Manbij.

«Le precauzioni della Turchia contro l’Ypg/Pkk non possono essere limitate solo ad Afrin. C’è anche Manbij e ad est del fiume Eufrate», ha detto il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu a Vancouver ripreso da Press tv. Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha annunciato che la Turchia lancerà un attacco contro Afrin, città controllata dallo Ypg, «nei prossimi giorni» nel tentativo di «eliminare il terrore» dal confine meridionale del suo paese.

L’annuncio è arrivato dopo la conferma dell’addestramento Usa ai curdi delle Syrian Democratic Forces, Pdf, guidate dallo Ypg. Questa forza andrebbe ad operare lungo il confine turco con l’Iraq e all’interno della Siria lungo il fiume Eufrate.

Lucia Giannini