Siria: il sarin usato da al-Qaeda

51

SIRIA – Damasco. 16/09/13. A quanto pare, secondo alcuni media in lingua araba e alcuni siti russi vi sarebbero delle fughe di notizie, da parte dei rapporti degli investigatori internazionali secondo cui sull’uso delle sostanze chimiche in Siria, sono “chiaramente e convincentemente” provenienti dalle le aree in Oriente di Gouta di missili terra – terra, contenenti di gas sarin.

L’agenzia di ricercatori citati riportano che “i campioni ambientali, chimici e medici che hanno raccolto, forniscono con evidenza prove chiare e convincenti che i missili” terra – terra di “contenente gas nervino sarin che è stato utilizzato in Ghouta Damasco”. Nella prima parte della relazione di legge che un’arma chimica è stata utilizzata “su una scala relativamente grande” nel conflitto in Siria contro i civili, compresi i bambini. I ricercatori hanno presentato il loro rapporto al Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, il quale a sua volta andrà informare il Consiglio di Sicurezza sui risultati delle indagini in seguito Lunedi. Secondo un altro report il gas sarebbe stato utilizzato dai militanti legati ad al “Al Qaeda” in Siria che possedevano gas sarin velenoso al fine di effettuare attacchi chimici. Il documento pubblicato dal sito WND Uniti afferma che sono stati confiscati pacchetti di gas sarin a gruppi appartenenti ad Al-Qaeda con sede nel sud della Turchia, al confine con la Siria in maggio. Il documento allude al coinvolgimento di “Al-Qaeda” in Iraq nella produzione di sarin, affermando che le indagini americane hanno rivelato, secondo fonti tribali in Iraq  la presenza di 50 indicatori comuni che mostrano “Al Qaeda” in Iraq come sviluppatore di gas sarin da inviare agli insorti in Siria.