Intelligence navale a IMDEX-Asia 2015

66

SINGAPORE – Singapore 20/05/2015. Alla cerimonia di apertura dell’edizione 2015 di Imdex – Asia, il ministro della Difesa di Singapore, Ng Eng Hen ha avvertito che le dispute territoriali marittime, se non controllate, potrebbero rivelarsi dirompenti per l’area.

«Qualsiasi interruzione delle rotte commerciali marittime in questa parte del mondo, interesserà non solo Singapore, ma l’economia globale (…) Tutti i paesi quindi condividono un interesse collettivo a mantenere le nostre linee marittime regionali aperte e sicure». In quest’ottica, la Cina e l’Asean dovrebbero “rapidamente” trovare un accordo su un codice di condotta nel Mar Cinese Meridionale, ha aggiunto. Anche se Singapore non ha alcuna pretesa nel Mar Cinese Meridionale, il paese è preoccupato del rischio di incidenti e conflitti nell’area, ha detto il ministro. Ad aprile 2015, ad esempio, si sono registrate frizioni tra navi della guardia costiera cinese e pescherecci filippini a Scarborough Shoal, ovest delle Filippine. Anche altri paesi del Sudest asiatico come il Vietnam hanno mostrato preoccupazioni per il controllo delle aree all’interno di questo mare; le proteste vietnamite, però, sono contestate dalla Cina, che le percepisce come violazioni territoriali. Per ridurre le incomprensioni, riporta Channel News Asia, il ministro ha detto sono necessarie misure concrete, basate su norme internazionalmente accettate e quadri giuridici certi; il titolare della difesa della città-stato ha inoltre sottolineato la minaccia del terrorismo marittimo. Ng Eng Hen ha sottolineato che al-Qaeda, per esempio, ha specificatamente, nel numero della sua rivista in inglese ad ottobre 2014, annunciato di voler colpire le petroliere nello Stretto di Malacca e le navi da guerra statunitensi ormeggiate a Singapore.
Un recente studio sulla cooperazione regionale nella lotta alla pirateria in ​​Asia ha mostrato che il numero di simili attacchi è aumentato del 22 per cento nel 2014. Il ministro della Difesa di Singapore ha anche detto che l’area ha anche bisogno di rispondere rapidamente ed efficacemente, attraverso la condivisione delle informazioni: è questo uno degli obiettivi di Imdex Asia: metodologie per lo scambio di intelligence navale attraverso nuove metodologie.