La Blue economy degli studenti

80

ITALIA – Mazara del Vallo 24/12/2013. Una tre giorni ricca di incontri e scambi culturali quella che ha visto un gruppo di studenti della Tunisia in visita in Sicilia nell’ambito del progetto “L’Impresa Multiculturale e l’Economia Blu del Mare: Giovani a confronto”.

Il progetto promosso dal Distretto Produttivo della Pesca-Cosvap in collaborazione con  Ministero degli Affari Esteri, Direzione Generale del Sistema Paese-sezione degli scambi giovani, ed il Comune di Palermo, ha permesso l’incontro giovani studenti maghrebini  e studenti degli Istituti di istruzione superiore di Mazara del Vallo per sviluppare insieme progetti di micro-impresa ispirati dai principi della “blue economy”’, attraverso un approccio responsabile sulle risorse condivise, sull’innovazione, sul trasferimento tecnologico ed sull’internazionalizzazione. Sono intervenuti, accasato alle autorità italiane, i consoli della Tunisia e del Marocco a Palermo, Ahmed Sabri e Farhat Ben Soussi, che hanno ribadito la volontà dei rispettivi Paesi di favorire progetti di partenerariato fra studenti e giovani tunisini, marocchini e siciliani. Durante gli incontri ufficiali è stata avanzata la proposta di un simposio internazionale in Sicilia dedicato alla blue economy ed ai giovani. Sonos tati ricordati i successi delle eccellenze agro-ittico alimentari siciliane: un padiglione interno sarà loro dedicato all’interno del più grande centro commerciale del Medio Oriente, inaugurato a Doha, in Qatar, nell’aprile 2014, e quello mediterraneo all’Expo 2015 di Milano in cui la Sicilia guiderà altri 12 Paesi del Mediterraneo.