Via i serial turchi dalla TV russa

13

RUSSIA – Mosca 27/11/2015. I membri della commissione Cultura e comunicazione di massa della Duma hanno messo in agenda la discussione sull’eventuale sospensione delle serie tv turche trasmesse sui canali russi.

Come riporta l’agenzia di stampa Mosca, presidente e membri di commissione sono unanimi nel mettere in agenda la questione: Yevgeny Gerasimov, presidente: «Anche se in generale sono buone serie tv, non so più se ci mostrano un sacco di sciocchezze, e se saranno eliminata penso che la televisione potrà solo diventare migliore».
La sua collega Elena Batysheva, membro della Commissione, ha detto che era pronto ad avviare una discussione su questo tema in seno alla Commissione con la partecipazione di esperti: «La commissione di esperti, che acquista prodotti per il nostro mercato televisivo, deve pensare ciò che compra. Diffondere (…) che è bello vivere in un harem, e tutto il resto, non non ha fatto. Ci piacerebbe raccontare le cose positive nella nostra vita, qualcosa di cui siamo orgogliosi».
Le serie tv turche trasmesse in Russia sono Muhteşem Yüzyıl (Il secolo magnifico) e Fatmagül’ün Suçu Ne? (Colpevole senza sensi di colpa).
Anche la tv reagisce quindi all’abbattimento del jet russo da parte dei turchi. A livello politico, infatti, il primo ministro Dmitry Medvedev ha parlato di congelamento della cooperazione economica e dei progetti di investimento, così come della riduzione delle impostazioni alimentari. Il primo Ministro ha poi osservato che le misure restrittive saranno limitate nel tempo, e la loro rimozione dipenderà dallo sviluppo delle relazioni e della situazione internazionale.