Senegal. Millicom bolletta da 103 milioni di dollari

49

L’azienda telefonica Millicom pagherà quasi 53 miliardi di franchi CFA, o 103 milioni di dollari, al governo del Senegal per convalidare la sua licenza telefonica, come operatore nel Paese africano.

A riferirlo in un comunicato stampa il Ministero senegalese dell’Economia e delle Finanze trasmessa dall’agenzia PANA. Secondo il comunicato: «Il governo del Senegal e Millicom hanno trovato un accordo di massima per risolvere in via amichevole la controversia per quanto riguarda la validità della licenza Sentel / Tigo in Senegal»

L’accordo, secondo quanto scritto dal Ministero, è all’insegna della trasparenza e va a chiudere una causa aperta da 10 anni.

«Questo accordo, che prevede il riconoscimento della validità della licenza in corso Sentel / Tigo e l’estensione di 10 anni, fino al 2028, include l’allineamento delle disposizioni dello stesso con quelli di altri operatori, tra cui 3G».

Secondo la dichiarazione, l’accordo sospende il procedimento arbitrale avviato con il Centro di arbitrato della Banca mondiale (ICSID) nel 2008, per completare la documentazione necessaria per la chiusura di questa transazione.