Senegal e Kazakhstan s’incontrano

76

KAZAKHSTAN – Astana 23/05/2016. Il presidente senegalese Macky Sall ha incontrato quello kazako Nursultan Nazarbayev, la settimana scorsa.

La visita di Stato del 20 maggio intendeva rafforzare la cooperazione tra la nazione dell’Africa occidentale e il paese centroasiatico. Secondo quanto riporta Kazinform, Sall ha detto: «Tutto il mondo è interessato al nostro continente, ora, e noi siamo venuti in Kazakistan come partner per la cooperazione». La visita di Sall ad Astana, la prima di un leader africano non arabo, apre una nuova era di relazioni tra il Kazakhstan e il continente africano, riporta l’agenzia kazaka. «Il nostro paese è aperto alla cooperazione con il Senegal in tutte le sfere. La sua repubblica è una parte importante dell’Africa e siamo onorati di collaborare con essa», ha detto il leader kazako. Nazarbayev ha ringraziato Sall per il sostegno del Senegal ad una serie di iniziative kazake, tra cui quella di creare una rete globale sotto l’egida delle Nazioni Unite per la lotta contro il terrorismo internazionale e l’estremismo e la creazione dell’Organizzazione islamica per la sicurezza alimentare con sede proprio ad Astana. «Come membri della comunità musulmana, abbiamo accettato di collaborare nel quadro dell’Organizzazione della Cooperazione Islamica», ha detto Nazarbayev. Il leader kazako ha detto, in conferenza stampa che le due parti hanno anche discusso di cooperazione commerciale ed economica. «La nostra cooperazione è a un livello basso. Ovviamente, ci sono grandi problemi territoriali e di trasporto; energia, agricoltura e settore bancario islamico sono le nostre priorità fin d’ora», ha detto Nazarbayev. «Il vostro continente si svilupperà presto, e il Kazakistan ha bisogno di intensificare ora la cooperazione con i paesi africani», ha poi aggiunto. Sall ha detto che stava contando sull’esperienza del Kazakistan per aiutare il Senegal sviluppare le sue industrie minerarie, l’alta tecnologia e l’agricoltura. Inoltre, Sall ha aggiunto, il Senegal sostiene la candidatura del Kazakistan come membro non permanente del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per 2017-2018 e che Dakar avrebbe partecipato all'”Expo 2017: Future Energy”, che prenderà il via ad Astana a giugno 2017. Infine, Macky Sall ha invitato Nursultan Nazarbayev a visitare il Senegal; «Come sapete il Senegal è un paese ricco di cultura, sport e poesia. Vi invito a visitare il nostro paese, e credo che questa visita darà un nuovo impulso nel rafforzare la cooperazione e porterà il Kazakistan ancora più vicino all’Africa».