Steven Seagal al servizio di Mosca

72

Kabardino-Balkiria. 06/09/13. «L’attore di fama internazionale Steven Seagal, aiuterà con la promozione del servizio nell’esercito russo».

La notizia è sottolineata dall’agenzia di stampa sknews.ru, che cita il vice primo ministro russo Dmitry Rogozin, il capo del movimento di volontariato a sostegno dell’Esercito e della Marina “Don” Alexey Zhuravlev e presidente Sergei DOSAAF Mays quali esponenti di governo e forze Militari cha hanno dato l’annuncio di Seagal quale testimonial per l’esercito russo. 

La star d’azione di Hollywood ha promesso di condividere la sua esperienza e la sua filosofia per aiutare attirare i russi nelle forze Armate. Secondo l’attore, il suo personaggio del film “Sotto Assedio” ha aiutato il nostro paese. Confermando che l’immagine creata da Segal di combattente sempre vittorioso, potrebbe avere un’influenza decisiva sulla scelta dei giovani, l’attore ha poi raccontato una storia. «Avevo un amico che mi disse, in un momento in cui la Russia stava attraversando un momento molto duro nella sua storia, che Mosca “era sull’orlo del collasso”». Hollywood con i suoi film ha contribuito di ridisegnare i russi e di farli vedere nei loro “ranghi militari” . Secondo l’attore, il suo personaggio nel film “Under Siege” ha aiutato a migliorare l’immagine della Russia. «Questo amico – chiosa l’attore – era allora un agente del KGB». Anche il KGB nel mezzo della crisi ha avuto problemi perché non c’erano soldi, è stato un disastro completo».