Scontri a fuoco per i confini tra Azebaijan e Armenia

40

Le truppe azere, lunedì hanno ucciso tre soldati armeni durante un presunto tentativo di incursione al confine tra gli stati ex sovietici, questo è quanto ha fatto sapere il ministero della Difesa a Yerevan.

«Il 4 giugno, la parte azera, violando l’accordo di cessate il fuoco, ha tentato di penetrare posizioni armeni». Il ministero ha fatto sapere in una nota che sei soldati armeni sono stati feriti nello scontro di confine. Non ci sono dettagli su eventuali perdite azeri. Lo scontro è scoppiato nella regione nord-orientale Tavush Armenia, dove altre tre militari sono morti durante un presunto attacco azero in aprile. I due Paesi si contendono la regione del Nagorno Karabakh. Nonostante anni di negoziati dopo il cessate il fuoco del 1994, le due parti non hanno ancora firmato un accordo di pace definitivo, e ci sono ancora frequenti scambi di arma da fuoco tra gli eserciti contrapposti.