Salve le balene nel sud dell’Australia

24

di Lucia Giannini AUSTRALIA – Sydney 14/10/2016. La British Petroleum ha annunciato che interromperà l’esplorazione petrolifera nel Great Australian Bight, la più zona di ripopolamento delle balene al largo della costa meridionale australiana.

La Bp, che ha preso la decisione dopo aver consultato il suo partner di progetto Statoil, sperava in un’autorizzazione ambientale per iniziare la perforazione di due pozzi a circa 400 chilometri a sud-ovest di Ceduna. A Bp è stata negata due volte l’autorizzazione ambientale nel Bight nel novembre 2015 e nel maggio di quest’anno.

Gli ambientalisti, tra cui il partito dei verdi e il gruppo ambientalista Sea Shepherd, hanno plaudito alla decisione in un comunicato dicendo che è un giorno di giubilo per balene, squali, foche, delfini e le altre forme di vita marina nel Great Australian Bight, riporta Abc.