SABC nella bufera

68

SUD AFRICA – Pretoria 07/07/0216. Il partito di governo sudafricano, l’African National Congress ha accusato l’emittente pubblica Sabc di censurare deliberatamente le proteste che avvenivano nel paese.

Va ricordato che Sabc ha la più vasta portata di segnale nell’intero paese.
Le manifestazioni violente per la mancanza di servizi sociali sono comuni in Sud Africa, ma hanno assunto un rilevante significato politico nel periodo che precede le elezioni locali del 3 agosto, banco di prova per l’Anc dal 1994.
Sabc, inoltre, era già stata accusata dai partiti di opposizione di essere filogovernativa per lo stesso motivo.
Anc, di fronte alle accuse, ha detto di non essere responsabile di quanto accaduto e che la dirigenza del partito incontrerà il ministro delle Comunicazioni Faith Muthambi in proposito.