S400 ai confini baltici

17

di Antonio Albanese RUSSIA –  Mosca 23/09/2016. La Russia ha schierato due batterie di missili antiaerei nella regione nord-occidentale al confine con la tre repubbliche baltiche, membri della Nato. «Due sistemi antiaerei S-400 “Triumf” sono stati forniti alle Forze aerospaziale russe (…) di stanza nella regione di San Pietroburgo», ha detto Igor Muguinov, comandante in capo del distretto militare occidentale all’agenzia Interfax. Il generale ha spiegato gli S-400S, sono gli stessi missili che la Russia ha schierato in Siria per difendere la sua base aerea militare a Latakia; il nuovo schieramento garantirà «la difesa aerea del fianco nord-occidentale della nazione», ha detto Muguinov. Le unità testeranno le nuove batterie antiaeree ad Astrakhan contro obiettivi balistici, riporta Interfax.