Nella hit parade dei sessi, Russia al 61° posto

60

RUSSIA – Mosca 27/10/2013. La Russia si è classificata 61° posto nella classifica generale dell’uguaglianza tra i sessi del World Economic Forum per il 2013.

Il paese è così scivolato due gradini rispetto all’anno precedente. Nel 2013, il primo posto della classifica è stato occupato dall’Islanda, seguita da Finlandia e Norvegia; nella top five anche le Filippine.

La hit parade contiene 136 paesi. Gli autori della classifica hanno esplorato la portata dei diritti goduti dagli uomini e dalle donne in diversi paesi. I ricercatori, in particolare, hanno preso in considerazione lo stato di salute delle donne, la loro durata di vita, la partecipazione del gentil sesso nella vita politica ed economica del loro paese, il loro livello di istruzione e di altri fattori. Nonostante il fatto che la Russia occupi solo il 61esimo posto in questa classifica, è il secondo paese più avanzato tra i Brics. Secondo degli autori del rapporto, dal punto di vista della partecipazione delle donne alla vita economica del paese e le loro capacità, la Russia occupa il 42° posto; per quanto riguarda gli standard di vita e la durata della vita, la Russia è 34esima, mentre il livello di istruzione delle donne russe ha permesso al paese di arrivare 36esima in questo settore.