USA-RUSSIA, obiettivo comune: stop al Califfato

11

GERMANIA – Fraconforte. 01/12/15. Lavrov in una intervista televisiva mandata in onda anche dal canale tedesco specializzato in traduzioni per l’arabo, Targamaat, e ripreso dai social di ISIS, ha riferito che Washington e Mosca hanno un obiettivo comune: arrestare l’avanzata dello Stato Islamico in Siria.

Il ministro degli Esteri russi  lo ha detto al suo intervistatore. Il problema però è e rimane che fine farà Assad? La Russia sostiene il presidente, ri-eletto nel 2014, da sempre, mentre gli USA non amano Assad e da tempo chiedono una soluzione politica per la sua uscita di scena. In tutto questo ISIS avanza. E mentre le due super potenze dialogano, ISIS, spicchio dopo spicchio, conquista territori e soggioga gli abitanti della Siria. In tutto questo gioca un ruolo cruciale la comunicazione. Nelle utlime settimane ISIS ha intensificato il lavoro di OSINT sui media di tutto il mondo.