Varato l’Arkhangelsk

70

RUSSIA – Mosca 07/03/2015. La cerimonia inaugurale per il quinto sottomarino nucleare classe Yasen, l’Arkhangelsk, si terrà presso i cantieri Sevmash il 19 marzo.

La classe Yasen è propagandata come il più avanzato mezzo subacqueo a propulsione nucleare della marina russa.
Sono progettati per sostituire i sottomarini d’attacco di epoca sovietica come i classe Akula, e si ritiene che siano la controparte dello statunitense Seawolf a propulsione nucleare e dei sottomarini classe Virginia. La Russia sta attualmente costruendo tre sottomarini classe Yasen, oltre a quello che è stato messo in servizio in precedenza. Tutti i futuri sottomarini classe Yasen avranno un profilo modificato in acciaio a basso impatto magnetico. La classe Yasen è la prima ad essere dotata di un sistema sonar sferica; a causa delle grandi dimensioni di questa matrice sferica, i tubi lanciasiluro sono inclinati e collocati dietro il vano di controllo principale. Oltre ai siluri da 533 mm, la Yasen è in grado di lanciare missili da crociera dai suoi otto sistemi di lancio verticali. Possono imbarcare anche missili anti-nave o da attacco al suolo Onyx e Kalibr. Il sommergibile ha un equipaggio di circa 90 uomini, il che suggerisce un elevato grado di automazione dei diversi sistemi del sottomarino.