La Russia non c’entra nell’affaire del jet turco

43

“Si tratta di una bufala!”. Così ministero degli Esteri russo ha commentato i clamori seguiti alla notizia, trasmessa da Al Arabiya, sul coinvolgimento russo nell’abbattimento del jet turco, lo scorso giugno, sui cieli del Mediterraneo da parte delle forze siriane.

Il jet era partito dalla base di Erkhach nella provincia sudoccidentale turca di Malatya ed era scomparso dagli schermi radar mezz’ora dopo, mentre sorvolava lo spazio aereo mediterraneo sl confine occidentale tra la Siria e la provincia turca di Hatay. 

Al Arabiya sostiene di aver ricevuto documenti classificati siriani, inviati all’emittente dall’opposizione siriana, ritenuti attendibili dagli esperti dell’emittente. Il ministero russo ha ricordato invece come sia pratica ormai nota da parte dei media arabi di diffondere falsi scoop sulla questione siriana.