Il robot blocca il traffico

6

RUSSIA – Perm 19/06/2016. Un robot fuggito da un laboratorio di scienze ha causato un ingorgo nella città russa di Perm.

Gli scienziati dei laboratori Promobot a Perm stavano insegnando alla macchina come muoversi in modo indipendente, ma l’automa si è liberato dopo che un ingegnere ha dimenticato di chiudere una porta, riporta il quotidiano Argumenty i Fakty. Il robot si è diretto verso una strada  vicina, coprendo una distanza di circa 50 metri, prima che la sua batteria si esaurisse afferma il quotidiano. Un video on-line mostra una macchina vagamente umanoide in piedi nel mezzo di una strada trafficata, davanti a un vigile urbano. Dietro al robot corre affannato un uomo, presumibilmente un ingegnere della società che ha sviluppato il robot. Secondo il canale televisivo russo, 5 Tv ha detto che il robot è stato in giro per 40 minuti.

La domanda ora è una sola: la fuga del robot è stata accidentale o no? Secondo alcuni media russi, è stato tutto uno stratagemma ideato da Promobot per attirare l’attenzione sulla sua creazione. L’azienda dice che le sue macchine siano in grado di interagire con gli esseri umani, per esempio rispondendo a domande e fornendo indicazioni.