RUSSIA. Pyongyang è pronta a un nuovo test ICBM

260

La Corea del Nord si sta preparando a testare un missile a lungo raggio che ritiene possa raggiungere la costa occidentale degli Stati Uniti. Secondo un parlamentare russo, appena tornato dalla Corea del Nord, Pyongyang è pronta. Anton Morozov, membro della commissione affari Internazionali della Duma, con due altri due parlamentari russi ha visitato Pyongyang dal 2 al 6 ottobre, riporta Ria Novosti.

«Si stanno preparando per un nuovo test Icbm. Ci hanno anche dato calcoli matematici secondo cui il loro missile può colpire la costa occidentale degli Stati Uniti» ha detto Morozov. «Nel prossimo futuro, per quanto ne comprendiamo, realizzeranno l’ennesimo lancio di un missile, ma questa volta con un raggio di azione più lungo», ha detto il parlamentare, aggiungendo che l’umore generale di Pyongyang è bellicoso.

Morozov ha sottolineato che la situazione richiede un rapido intervento di tutti gli Stati interessati, in particolare quelli rappresentati nella regione, al fine di prevenire l’esplosione di ostilità su vasta scala. La delegazione russa era in visita ufficiale nella capitale nordcoreana per discutere di cooperazione bilaterale in Corea del Nord.

Il problema dei test nucleari e missilistici nordcoreani si è aggravato negli ultimi mesi, quando Pyongyang ha tenuto diversi lanci di missili e ha compiuto test nucleari. L’ultimo lancio balistico è stato condotto il 15 settembre, quando la Corea del Nord ha lanciato un missile, che ha sorvolato il Giappone prima di cadere nel Pacifico settentrionale circa 20 minuti dopo il lancio.

L’11 settembre, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha adottato all’unanimità una risoluzione contro la Corea del Nord in occasione dell’ultimo test nucleare e dei ripetuti lanci di missili. La mossa ha suscitato aspre critiche da parte di Pyongyang, che in seguito ha promesso di utilizzare qualsiasi mezzo possibile contro gli Stati Uniti. Il presidente Donald Trump, a sua volta, ha minacciato la Corea del Nord con il “fuoco e furia” degli Stati Uniti.

Anna Lotti