In aumento i prestiti russi

5

RUSSIA – Mosca 01/09/2016. Le attività legate ai prestiti della Russia dovrebbero aumentare nella restante parte del 2016 a causa di tassi più bassi.

Lo ha detto la Banca centrale russa 31 agosto nella sua relazione analitica periodica. La Banca centrale ha ridotto il tasso chiave di prestito per la prima volta in quasi un anno nel mese di giugno 2016 portandolo al 10,50 per cento dal 11 per cento, fatto che ha portato a prestiti più convenienti. Nel documento si legge che: «Le banche hanno fatto propria la tendenza ad ammorbidire le condizioni del credito per i mutuatari e la maggiore domanda di nuovi prestiti continuerà nel terzo e quarto trimestre del 2016».