Nuova legge antipirateria in Russia

53

RUSSIA – Mosca. 06/07/14. Approvata dalla Duma di Stato in seconda lettura il 4 luglio, le modifiche alla legge “anti-pirateria”. Diversi i nodi da sciogliere da parte della Duma che alla fine è tornata ad un testo molto simile al testo licenziato in prima lettura. Fonte Gazeta.ru.

Presumibilmente a causa della pressione delle lobby delle grandi aziende Internet. Gli esperti dicono che è necessario leggere attentamente il testo della legge “anti-pirateria” sui libri e software e che loro hanno definito come  “vaso di Pandora”. Tuttavia, il Ministero della Cultura si augura che si possano fare ancora dei miglioramenti al testo. Adottato in seconda lettura l’emendamento estende la legge “anti-pirateria” alle società che su internet trattano film e serie tv “piratate”, ad altri tipi di contenuti come musica, libri e altri diritti di proprietà intellettuale, fatta eccezione per le foto. Secondo il vice Leonid Levin del comitato della Duma per la politica dell’informazione, delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, il disegno di legge è identico alle leggi vigenti che tutelano i diritti d’autore per la produzione cinematografica. Il disegno di legge torna a una variante della prima lettura con alcune modifiche: si anticipa l’entrata in vigore di protezione del copyright il 1 ° dicembre 2014, invece del luglio 2015, il disegno di legge non si applica alle fotografie.