Nuova classificazione petrolifera per Mosca

71

RUSSIA – Mosca 26/12/2013. La Russia introdurrà una nuova classificazione delle riserve di petrolio e di gas combustibile nonché delle loro stime.

La nuova classificazione comprende la componente economica relativa alla produzione a partire dal 1° gennaio 2016, secondo i documenti del ministero delle Risorse Naturali rasi pubblici il 24 dicembre. La nuova classificazione ha due grandi classi di risorse e giacimenti di petrolio e di gas. Le risorse comprendono petrolio e gas, la cui presenza è dimostrata sulla base di dati geologici generali e di studi. I depositi sono tali volumi di petrolio e gas, la cui presenza è dimostrata da trivellazione e dall’esplorazione dei pozzi. Entrambe le categorie, risorse e depositi, sono divisi in gruppi estraibili e gruppi non estraibili dalla produzione commerciale. I depositi saranno divisi in tipologie in base al livello di studio geologico e della disponibilità per la messa in funzione. Secondo la nuova classificazione, il volume di giacimenti di idrocarburi, che potrebbe essere estratto sarà determinato dalla fattibilità economica per un utente e dovrebbe essere concordata con il potere esecutivo locale. L’Agenzia Mineraria della Russia ha detto che il nuovo sistema aiuterà Mosca ad arrivare al terzo posto dall’attuale ottavo nel volume delle risorse minerarie. L’attuale sistema russo è in gran parte basata su principi sovietici, che scontati i costi di produzione, si differenzia fortemente dagli standard internazionali, come il Petroleum Resources Management System e regolamenti della U.S. Securities and Exchange Commission. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteBUON NATALE
Articolo successivoIl caos egiziano in cifre