RUSSIA. Pene più severe per il falso allarme bomba

42

La Camera bassa del parlamento russo, la Duma, ha approvato la nuova legislazione tesa ad aumentare il termine massimo di prigione per provocare falsi allarmi telefonici, portandolo fino a 10 anni.

La legge si applicherà a qualsiasi individuo che informa falsamente e consapevolmente, per telefono, di atti di terrorismo, esplosioni, atti di incendio doloso, o qualsiasi altra azione che comportino l’uccisione di persone, ha detto Pavel Krasheninnikov, capo commesiosne legislativa della Duma, ripreso da Laht. La nuova legge, denominata “False relazioni su atti di terrorismo”, aggiorna la precedente legislazione del codice penale della Federazione Russa risalente al 1996 che prevedeva una pena detentiva di cinque anni per tali atti.

Il nuovo disegno di legge prevede che qualsiasi individuo denunciando «falsi atti di terrorismo o esplosioni imminenti» rischia, ora, di essere condannato a una pena tra i «sei e gli otto anni di reclusione» e fino a un milione di rubli multa.

Krasheninnikov ha detto che qualsiasi falso allarme su una bomba o attentato terroristico di allarme è «considerato, in sostanza, un atto terroristico».

Ha aggiunto: «Dal 9 novembre, questo paese è stato soggetto a un’ondata di scherzi telefonici terroristici che hanno interessato oltre 160 città russe e costretto all’evacuazione di oltre 10 milioni di persone». Nel caso in cui un falso allarme bomba si traduca nella morte di una o più persone, infligga danni considerevoli alle cose o comporti altre conseguenze socialmente pericolose, la pena si tradurrà in una pena detentiva da otto a 10 anni e una multa massima di due milioni di rubli.

Krasheninnikov ha detto che i lavori si sono focalizzati sulla necessità di irrigidire la legislazione poiché alcuni falsi allarmi hanno portato alla morte di pazienti ospedalieri, evacuati con urgenza.

Secondo servizi di sicurezza russi l’ondata di minacce in Russia, avvenuta nei mesi scorsi, sarebbe stata creata da uomini dello Stato islamico. 

L’ondata di chiamate anonime di allarmi bomba ha interessato vari edifici amministrativi e commerciali, ed è durata parecchi giorni, in più riprese. 

Luigi Medici