Mosca fornirà a Managua aiuti militari per la lotta alla droga

50

Il governo russo è pronto ad inviare armi ed equipaggiamernti al Nicaragua nella lotta ai cartelli della droga del Paese. Lo ha affermato Viktor Ivanov, capo del servizio federale antidroga. L’annuncio è stato fatto il primo ottobre in una conferenza congiunta cn l capo della polizia nicaraguense, Aminta Granera, a Mosca.

Il primo incontro tra i due poliziotti era avvenuto lo scorso febbraio a Managua, durante il meeting, lo zar dell’antidroga russo aveva promesso di fondare un centro specializzato nell’addestramento delle forze di polizia antidroga, di questa iniziativa, però, non si è dato annuncio nel meeting moscovita. Costi e modelli dell'”aiuto” russo non sono però start e rese note. Va ricordato che il Paese centroamericano ha incrementato le sue importazioni militari dalla Russia negli ultimi anni. Secondo fonti ufficiose nicaraguensi, nel 2011 la Federazione russa ha fornito a Managua 26,5 milioni di dollari in aiuti militari contro i soli 3 milioni forniti dagli Usa.