Stallo nel mercato immobiliare di Mosca

9

RUSSIA – Mosca 20/07/2016. A giugno 2016 il mercato immobiliare della capitale russa non è apparso vitale, anzi tutt’altro.

Il volume totale delle costruzioni, riporta Lenta.ru, ha continuato a diminuire nella quota di nuovi edifici, con un costo medio per metro quadro di 100-150 rubli; a giugno, il costo è diminuito del due per cento, secondo i dati di “Ndv-Estate”, ripresi dalla testata russa.
Secondo i dati “Ndv”, nel mese di giugno il volume dell’offerta di nuovi edifici nei “vecchi” confini di Mosca è diminuito del 2,3 per cento. Durante il mese, sono stati inaugurati nove nuovi edifici di sette progetti business e comfort. Del segmento economico del mercato, come a maggio, non c’è traccia; come risultato, nella città si registra un declino nelle nuove abitazioni con un prezzo che oscilli tra i 100 e i 150 rubli al metro quadro. Inoltre si è registrato anche uno stallo nelle vendite e nella costruzione di complessi residenziali della capitale. Durante l’estate del 2016 per comprare un appartamento, si può avere uno sconto che riguarderà meno del 40 per cento degli edifici della “vecchia” e Nuova Mosca. In pratica il mercato ha registrato un visto stallo, sia nelle vendite che nelle costruzioni.