RUSSIA. Microcrediti dagli operatori telefonici mobile

52

di Anna Lotti RUSSIA – Mosca 13/01/2017. Gli operatori mobili “Beeline” e Mts hanno cominciato a collaborare con le istituzioni di microfinanza per offrire microprestiti agli abbonati. Secondo Rbc “Beeline” è in grado di offrire microprestiti tra i 3 mila e i 15 mila rubli sotto il 2% per un periodo di sette anni a 30 giorni. Il servizio è effettuato con un partner finanziario.
Mts dall’inizio di dicembre 2016 ha iniziato a rilasciare microcrediti come progetto pilota. L’azienda offre ai suoi clienti una piccola quantità che può essere spesa per il pagamento della bolletta del cellulare o ad altri servizi di telefonia mobile. Dalla primavera 2017 per il microcredito ci sarà una singola app dedicata ai servizi finanziari.
Altre compagnie come ”MegaFon” non forniscono microprestiti ai clienti; Tele2 sta studiando la domanda di servizi di microfinanza tra i suoi abbonati, prosegue Rbc.