RUSSIA. L’arte resiliente di Bopposov

51

di Anna Lotti RUSSIA – Uolba 08/01/2017. Siamo nella repubblica di Sakha, o Yakuzia che dir si voglia, nell’estremo oriente russo, e questo piccolo paese è entrato nella sfera social media per una particolare opera artistica: un gigantesco gallo di letame congelato.

Mikhail Bopposov e la sua squadra hanno creato quest’opera per il Capodanno cinese, l’anno del Gallo, riporta il sito Sakhalife.ru. Nello zodiaco cinese, l’Anno del Gallo inizia il 28 gennaio e la gigantesca statua che sta in piedi per il grande freddo è alta 3,5m di altezza e lunga più di 4 metri. Bopposov, riporta il sito, non è nuovo a questo genere di opere: ha già creato cavalli, drago e serpente, tutti di letame. Lo scorso anno, ha creato una scimmia simbolo dell’evoluzione. L’opera ha diviso i social media: molti utenti russi hanno ridicolizzato la scultura, dicendo che doveva essere portata al Cremlino e altri invece hanno apprezzato il lavoro di Bopposov.