Mosca accelera il riarmo kirghizo

15

RUSSIA – Mosca 23/12/2015. La Russia ha intensificato riarmo delle forze armate del Kirghizistan in seguito alle preoccupazioni suscitate dal deterioramento della situazione della sicurezza in Afghanistan e dalle sue possibili conseguenze in Asia centrale.

Secondo il ministro della difesa russo Sergei Shoigu, ripreso da Khama Press, la decisione di Mosca è stata presa nel tentativo di contrastare le minacce create dallo Stato Islamico in Afghanistan.
«Da parte nostra, stiamo facendo tutto il possibile al fine di completare il piano di riarmo delle forze armate kirghize in modo che possano contrastare le minacce che stanno provenendo dall’Afghanistan» ha detto Shoigu.
La Russia sta allestendo una base aerea militare a Kant vicino alla capitale kirghiza, Bishkek.
Le osservazioni di Shoigu fotografano quanto la sicurezza in Afghanistan si sia rapidamente deteriorata nel corso degli ultimi mesi, con il ritorno dei talebani, e le operazioni condotte dallo Stato Islamico per espandere le proprie zone d’influenza nel paese centroasiatico. Daash ha aperto una radio Fm che copre alcune parti della provincia di Nangarhar, tra cui il capoluogo di provincia, Jalalabad. Inoltre, il comandante delle forze Usa e Nato in Afghanistan, generale John Campbell, aveva detto che Daash sta tentando di stabilire una base proprio a Jalalabad, aggiungendo che i mujahedin stranieri si erano uniti ai locali sostenitori di Daash nella provincia di Nangarhar, per consolidare i legami con la leadership in Siria e Iraq.