Nasce il Fondo per lo Sviluppo kirghizo-russo

52

RUSSIA – Mosca. 31/10/14. Il Gabinetto dei ministri russi ha approvato l’idea di firmare un accordo sulla creazione di un Fondo per lo Sviluppo russo-kirghizo.

Lo scopo principale della creazione del fondo è quello di promuovere la cooperazione economica tra i due paesi, così come la modernizzazione e lo sviluppo dell’economia kirghisa. In particolare, il fondo mira alla cooperazione tra le parti entro l’integrazione economica eurasiatica. Al fine di sviluppare ulteriormente la cooperazione economica tra la Russia e il Kirghizistan nel quadro dell’integrazione economica eurasiatica, le parti collaboreranno in settori come complesso agroindustriale, abbigliamento e tessile, manifatturiera, mineraria e metallurgica, trasporti, edilizia residenziale, commerciale, sviluppo dell’imprenditorialità e delle infrastrutture. Il governo del Kirghizistan ha chiesto ufficialmente per l’adesione del paese all’Unione doganale di Russia, Bielorussia e Kazakistan nella primavera 2011. Nel mese di ottobre dello stesso anno è stata adottata la decisione sull’adesione del paese all’Unione e un gruppo di lavoro è stato creato. I leader della Bielorussia, Kazakistan e Russia hanno firmato un trattato sulla creazione dell’Unione economica eurasiatica, noto anche come l’Unione eurasiatica, nel maggio del 2014. Tutti i tre paesi hanno già ratificato l’accordo sulla sua creazione. L’unione sarà ufficialmente lanciato il 1 ° gennaio 2015.