Sukhoi cerca di riconquistare il mercato iraniano

12

IRAN – Teheran. 26/08/15. Tre compagnie aeree iraniane hanno avuto colloqui con russa Sukhoi per acquistare bimotore Superjet 100.

Si tratta dell’Iraniana Kish Air, Zagros e Mar Caspio, tre compagnie aeree interessate a utilizzare l’aeromobile nella loro flotta. A darne notizia l’agenzia di stampa Fars della Repubblica Islamica. Nel frattempo Sorena Sattari, vicepresidente iraniano per la scienza e la tecnologia in visita a Mosca ha detto che l’acquisto il velivolo Superjet 100 è all’ordine del giorno, sottolineando che le aziende iraniane sono interessati a questo veivolo moderno grazie al suo basso costo. Ha detto che un consorzio internazionale produce il velivolo Sukhoi Superjet 100, sottolineando che l’aereo è completamente diverso rispetto ad altri aerei passeggeri russi.

Il 108 posti Sukhoi Superjet è il primo nuovo aereo di linea sviluppato dalla Russia dopo la caduta dell’Unione Sovietica. Le linee aeree iraniane in generale non sono interessate ad acquistare aerei russi. La loro performance è stata insoddisfacente quando durante il periodo delle sanzioni iraniane. Tuttavia, i produttori di aerei russi rimangono interessati al mercato iraniano, nonostante la pessima reputazione di cui godono in ​​Iran. A metà luglio il ministro dei Trasporti russo Maxim Sokolov ha detto che Teheran e Mosca stanno tenendo colloqui sulla Russia per la fornitura di aerei passeggeri alla Repubblica islamica facendo riferimento al Sukhoi Superjet. Ieri il vice primo ministro russo Dmitry Rogozin ha anche detto che la Russia intende fornire all’Iran il velivolo civile in un prossimo futuro. «Non escludiamo la possibilità che l’Iran possa diventare uno dei nostri partner nella fornitura di aeromobili civili russi», ha detto Rogozin. Sattari ha anche detto che l’Iran e la Russia hanno concluso alcuni importanti accordi nel campo della scienza e della tecnologia, compresa l’aviazione.